Visite: 638

Il Curricolo

Nell'a.s. 2015-2016 l'Istituto ha stabilito di realizzare un curricolo per competenze e ha adottato il modello realizzato dall'USR-Veneto e curato dalla prof.ssa Franca Da Re. Negli anni successivi si è proceduto ad una revisione e personalizzazione sulla base delle esigenze e caratteristiche del territorio di riferimento.  In questa sezione è possibile consultare le parti del curricolo rivisitate sino ad oggi e allegati al PTOF.

Il curricolo è articolato in otto competenze chiave:

  1. Comunicazione nella madrelinguaa cui fanno capo le competenze specifiche della lingua italiana;
  2. Comunicazione nelle lingue stranierea cui fanno capo le competenze specifiche della lingua straniera, i cui indicatori sono riformulati a partire da quelli della lingua italiana;
  3. Competenze di base in matematica, scienze e tecnologia. Nel documento, si è preferito disaggregare, per praticità didattica e di valutazione, la competenza matematica dalla competenza specifica di scienze e tecnologica;
  4. Competenza digitalea cui fanno capo le competenze tecnologiche di utilizzo delle tecnologie della comunicazione e dell’informazione;
  5. Imparare a Imparare, è competenza metodologica fondamentale cui non corrispondono nelle Indicazioni traguardi specifici;
  6. Competenze sociali e civiche: si sono raggruppate qui le competenze facenti parte dell’ambito Cittadinanza e Costituzione e competenze relative al Collaborare e partecipare;
  7. Spirito di iniziativa e intraprendenza: a questa competenza chiave fanno capo competenze metodologiche come la presa di decisioni, il problem solving, le competenze progettuali;
  8. Consapevolezza ed espressione culturale: a questa competenza fanno capo le competenze specifiche relative all’identità storica; al patrimonio artistico e letterario; all’espressione corporea. 

 

Il 22 maggio 2018 il Consiglio europeo, accogliendo la proposta avanzata il 17 gennaio 2018 dalla Commissione europea, ha varato la Raccomandazione relativa alle competenze chiave per l'apprendimento permanente e l’Allegato Quadro di riferimento europeo, che sostituiscono la Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006 e relativo Allegato sullo stesso tema. Nello stesso giorno, e sempre sulla base di un’altra proposta della Commissione di pari data, il Consiglio ha adottato, a completamento e rafforzamento della prima, la Raccomandazione sulla promozione di valori comuni, di un'istruzione inclusiva e della dimensione europea dell'insegnamento.

L'Istituto sta procedendo a rivedere il proprio curricolo sulla base di quest'ultimi documenti della Commissione europea.

In particolare si è proceduto a definire un curricolo sulle competenze socio-emotive come parte dell'ambito della competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare.

Torna all'inizio del contenuto